TURIN PALACE TERRACE – Torino a 360°

marzo 22, 2017

TURIN HOTEL PALACE Terrace

Per vivere Torino nella sua totalità ed apprezzarne a pieno il suo fascino ho scelto il Turin Palace Hotel. Protagonista delle trasformazioni della città, nel tempo ha stretto con essa un rapporto di forte identificazione, che si svela nello stile e nel “sentire” comune e in un approccio all’ospitalità, così tipicamente sabaudo, che mi ha subito colpito e che difficilmente ho potuto sperimentare in altre location. Art Déco,Turin Palacecascate di vetro soffiato e arte contemporanea nella cornice di un prestigioso palazzo fondato nel 1870, il Turin Palace Hotel nel 2015 è stato oggetto di un’importante ristrutturazione che, pur introducendo tutte quelle novità tipiche della nostra era, ha saputo conservare, anzi esaltare, i tratti salienti e distintivi della struttura originale. Il restyling architettonico del Turin Palace e le scelte di interior design hanno preservato la sobrietà, l’eleganza e la raffinatezzaTurin Palace originarie, che da sempre caratterizzano il capoluogo piemontese: il rosso e il blu hanno lasciato spazio al bianco e il blu del nuovo design. Tutto qui è nato nel segno dell’uni
ità e dell’artigianalità con l’obiettivo di creare atmosfere accoglienti ed autentiche, attente a soddisfare le esigenze anche dell’ospite più esigente, come confermano i nuovi spazi emozionali dedicati alla cultura del gusto (il Ristorante “Les petites Madeleines”), alla celebrazione dell’ozio (La Spa) e alla contemplazione rilassata della città dalla suggestiva terrazza attrezzata. Fiore dell’occhiello dell’hotel è la scenografica Sala Mollino, il salone delle feste, con le decorazioni serigrafate in oro della vetrata di fondo e il grande portale d’ingresso al salone, entrambi originali e restaurati.

Lo spazio del gustoTURIN PALACE HOTEL Les Petites MadeleinesAl ristorante dell’Hotel, “Les petites Madeleines”, la cucina propone piatti della solida tradizione piemontese accanto ad una selezione di ricette più creative. Per gli amanti della cucina piemontese consiglio il raviolo del plin, il delicato vitello tonnato e la carne di fassone piemontese. Se amate le sorprese scegliete invece il menù degustazione a mano libera dello chef: vi potrà capitare di imbattervi nel raffinato uovo morbido, nell’estrazione di fungo e nella  lenticchia croccante. Il giovane executive chef Stefano Sforza presenta i piatti in maniera mai banale, dedicando grande attenzione alla scelta delle materie prime e all’accostamento degli ingredienti. Tra i piatti vegetariani spicca la crema di zucchine profumata alla menta.

Lo spazio del sonnTURIN HOTEL PALACE Roomo. Le 127 camere del Turin Palace, totalmente insonorizzate e dotate di controllo autonomo della temperatura, sono decorate nei delicati toni pastello dell’azzurro e del rosa e arredate con pezzi in bronzo e legno laccato nero ispirati agli anni 20’ e 30’ a creare atmosfere rilassanti ed accoglienti. I materassi ipercomfort Simmons garantiscono notti di ottimo sonno rigenerante. Nelle camere l’attenzione all’ospite è evidente in ogni dettaglio: dagli asciugamani 100% cotone o 100% lino, al minibar analcolico interamente gratuito e alla selezione di tè & tisane. Nei bagni ancora reminiscenze Art Déco nei pavimenti a scacchiera.

Lo spazio dell’ozio. La spa dell’hotel è il risultato di un’accurata ricerca, un luogo dove il benessere è cercato e curato nei minimi dettagli come i toni tenui delle pareti, il silenzio, i profumi morbidi ed avvolgenti. La percezione di relax e armonia è totale grazie ai giochi di colore terapeutici, ai percorsi emozionali e vibrazioni benefiche. Ci sono una palestra e un’area umida completa, con vasche idromassaggio, percorso Kneipp, docce sensoriali, bio-sauna e bagno di vapore. E un’offerta di trattamenti benessere non banali, dedicati al viso e alla rigenerazione cutanea, al recupero della tonicità e all’armonizzazione bioenergetica, grazie all’offerta Made in Italy della linea cosmetica Dolomitic Water: soluzioni altamente efficaci per la cura del viso e del corpo grazie a prodotti dalle formule originali che fondono ingredienti naturali tipici delle valle dolomitiche e l’eccellenza scientifica dei più recenti sviluppi nel campo della biotecnologia.

Lo spazio del cielo. Uno sguardo dall’alto per vedere Torino in una prospettiva non convenzionale ma piena di suggestione: una panoramica a 360°, dalla collina, alle Alpi, alla Basilica di Superga e in basso alcuni dei monumnti-emblema della città. Uno spazio dedicato al relax, attrezzato con poltrone e divani, dove ritagliarsi un po’ di tempo per un lunch stuzzicante, o una pausa pomeridiana o per l’aperitivo serale.

You are what you feel

Go top