Widget Image
Subscribe to newsletter
[immagine] Dolomiti_golf_club_lavit_cup_head.jpg

Invia la tua adesione a

info@lav-solutions.com indicando: nome e cognome, circolo di appartenenza, handicap.

Invia la tua adesione a

info@lav-solutions.com indicando: nome e cognome, circolo di appartenenza, handicap.

DOMENICA 15 LUGLIO – Sesta tappa Lavit Collection Golf Cup 2018 – Dolomiti Golf Club

REGOLAMENTO ed INFORMAZIONI:

Formula Gara: 18 buche Stableford – 3 categorie

[immagine] Logo_dolomiti_golf_club.png

Premi: 
1°, 2°, 3° Netto per categoria

1° Lordo
1°Lady
Nearest to the pin femminile
Nearest to the pin maschine

Alla gara seguirà cocktail di premiazione gentilmente offerto da Ca’ d’Or Wine.

Tariffa riservata Lavit Collection Friends:
gara + green fee 70€

IL CLUB

Situato nel comune di Sarnonico, in Alta Val di Non, il percorso del Dolomiti Golf Club è considerato non solo uno dei più impegnativi campi a 18 BUCHE di tutto l’arco alpino, ma anche uno dei più belli e suggestivi tracciati, circondato com’è dall’incomparabile bellezza delle Dolomiti del Brenta e dalla catena delle Maddalene.

Ogni buca infatti è incorniciata in un paesaggio alpino di rara bellezza: le buche dalla 1 alla 9 si snodano in una piacevole pineta e sullo sfondo il massiccio del Brenta spesso innevato, mentre i restanti nove green curiosamente inquadrano lo scorcio di un paese diverso: la buca 12 il paese di Cavareno, la 13 il comune di Sarnonico, la 14 la borgata di Fondo, la 16 il campanile della chiesa di Seio e sullo sfondo i primi paesini dell’Alto Adige fino al Passo Palade: cornice naturale di notevole effetto scenografico. Un campo spettacolare ed entusiasmante con fairways ampi e ben curati, green finemente modellati, completati da profondi ed insidiosi bunkers o da trasparenti specchi d’acqua; un percorso tecnico ed impegnativo in grado di soddisfare giocatori di ogni livello, anche i più esigenti. Il campo occupa una superficie di 50 ettari ed è costituito, oltre che dalle 18 buche, da quattro buche executive, driving range, putting green, pitching green e chipping green.

Un campo spettacolare ed entusiasmante con fairways ampi e ben curati, green finemente modellati, completati da profondi ed insidiosi bunkers o da trasparenti specchi d’acqua

LA SUA STORIA

[immagine] Dolomiti_golf_body.jpg

Anche gli Asburgo, fin da inizio secolo scorso, dimostrarono di apprezzare i dolci declivi dell’Alta Val di Non. Infatti, oltre a diversi insediamenti nobiliari a scopo turistico, alle pendici del monte Roen, sorse verso gli anni ’20 un campo da golf a 9 buche. A distanza di tanti anni ci piace sottolineare che la natura ripresenta le stesse caratteristiche e che la vita dell’uomo, qui, a differenza di tanti altri luoghi, ha saputo integrarsi con equilibrio e rispetto.
Alla fine degli anni ’80 l’amministrazione di Sarnonico ha voluto, con forza e coraggio, ridare a residenti e turisti la possibilità della pratica del golf. Dal 1991, infatti da marzo a novembre, giocatori provenienti da ogni dove si sfidano sulle 9 buche del percorso da campionato, oppure si “forgiano” sulle 4 buche executive per affinare i colpi in preparazione di sfide memorabili.
Una struttura completa di putting green, pitching green, chipping green, campo pratica e una confortevole Club House, completa di 7 stanze da letto realizzate nel 2008, dove golfisti ed accompagnatori possono trovare vero relax, il tutto circondato a sud dall’incomparabile bellezza della Dolomiti del Brenta e ad ovest dalla catena delle Maddalene.
Ogni anno i praticanti crescono ed il campo da golf rappresenta, sempre più, il fiore all’occhiello dell’offerta turistica di tutta la Valle.
In concomitanza con il nuovo millennio, esattamente nel settembre del 2003, è stata ultimata la realizzazione di ulteriori 9 buche, affidata all’architetto francese di fama internazionale Michel Niebdala, in stretta sinergia con l’architetto Luca Borzaga, per arrivare ad un “vero” campo da golf a 18 buche.
L’ambiente di gioco che si sviluppa sullo sfondo di spettacolari scenari alpini, consentirà ai giocatori di immergersi nella natura del luogo in simbiosi con la fauna alpina e il paesaggio incontaminato. Il nuovo campo che si apre sull’altipiano, offre ai giocatori diverse opportunità di esprimere le proprie qualità di gioco e di precisione tecnica. Due campi in uno, un angolo di Dolomiti da scoprire e da vivere intensamente.
Un percorso di ottimo livello tecnico quindi, disegnato in armonia con il paesaggio che lo circonda, da tecnici di fama internazionale. Un campo “splendido” come è stato definito da tanti giocatori, completamente diverso dalle prime 9 buche, grazie al quale ognuno può giocare in due realtà naturali completamente diverse.

18 buche per competizioni sempre più blasonate e per sfide ancor più avvincenti!

FORESTERIA

[immagine] Foresteria_dolomiti_golf.jpg

Il Dolomiti Golf Club offre la possibilità ai golfisti di soggiornare presso la “Foresteria”. La formula di trattamento è tipica del bed&breakfast o mezza pensione.